page loader

Blog

Romana ed il metodo ROMYFORM

|
Condividi:

IL METODO ROMYFORM (in questo periodo si chiamava Romyfarm) è stato oggetto di studi e di Tesi all’Università Alma Mater Studiorum di Bologna.

L’energia fa da padrona. Siamo esseri fatti di energia e sappiamo bene che l’energia del nostro corpo ha una immensa potenza.

per esempio:

L’energia sessuale è il sesto senso. Non ne parla mai nessuno perché siamo vittime di concetti. L’energia sessuale può elevare l’azione cerebrale ben al di sopra dei limiti usuali. Un grande oratore usava l’energia sessuale affinché gli facesse venire delle idee brillanti con cui influenzare il pubblico. Un grande scienziato usava la stessa forza dinamica per risolvere problemi relativi alle sue invenzioni. Il 17 Marzo, non mancare. Il metodo RomyFarm è stato oggetto di studio e di Tesi di Laurea all’Università di Bologna. e’ una conoscenza che va oltre al concetto tecnico di crescita. La maggior parte delle persone raggiungono il successo dopo i 40 anni. Spesso il loro successo è posticipato, perché negli anni della giovinezza hanno dato troppo valore all’espressione fisica del sesso e non hanno mai capito quanto potesse agevolare la loro capacità di fare soldi.

USARE I 4 LIVELLI DI ENERGIA.

Consiste nel togliere le persone dalla confusione mentale e creare le condizioni affinchè la persona stessa veda la giusta organizzazione per Lei e il contesto in cui lavora o si muove. Il metodo RomyFarm è un laboratorio organizzato da un minimo di 5 a un massimo di 10 incontri.

Perché la formazione sia davvero efficiente, stare ai tempi con l’innovazione ed il processo di cambiamento della società e quindi, delle persone.

Ci sono trasformazioni fisiche quelle che un materiale subisce nella sua forma, senza che venga alterata la sua natura chimica; Ci sono trasformazioni chimiche, o reazioni chimiche, quelle per cui un materiale è trasformato in un nuovo tipo di materiale, con proprietà chimiche diverse.

L’esperienza che ho maturato in 8 anni di professione mi ha trasformato chimicamente grazie alla consapevolezza ed è servito per stare al passo con la nuova civiltà che sta nascendo.

Il 2017 è stato un anno che mi ha permesso di mettere a fuoco ed approfondire, provare e consolidare un metodo di lavoro unico ed efficace per crescere velocemente la consapevolezza, ma soprattutto per sviluppare quelle caratteristiche che portano a determinare ciò che si vuole o cercare ciò che si vuole raggiungere nella propria vita.

Un anno difficile ma intenso, armonico ed esplosivo, efficace ed efficiente. Un anno che mi ha permesso grazie ai miei clienti di consolidare un metodo infallibile e rilevante.

Voglio e devo ringraziare tutti i miei clienti, Aziende Leader del territorio Emiliano-Romagnolo e altre realtà minori in numero ma non di spessore etico.

Dove, come e quando si applica il metodo RomyFarm ? Perché apprendere questo metodo?

Perché questa nuova Civiltà dove crescono i nostri figli, primi ragazzi in una civiltà della comunicazione multimediale, ha bisogno di Noi e della nostra esperienza per aiutarli a non perdersi in un mondo che conoscono molto meglio di noi e proprio per questo pericoloso e pieno di insidie per la confidenza che oramai hanno verso il Web. Una confidenza che si sta rivelando a doppio taglio e bisogna diventare sempre più forti, sempre più abili a destreggiarsi senza cadere in fossati pericolosi che possono annientarli. La mia Vision: “sviluppare le capacità psico-fisiche attraverso il corpo e la mente per raggiungere livelli di intelligenza che ci permettano di gestire l’ingegno cibernetico vivendo al di sopra di qualsiasi conflitto”.

Dove e quando applicare questo metodo ?

Il metodo RomyFarm si applica in ogni momento della giornata, nel quotidiano, al lavoro, a casa, con la famiglia e con i colleghi, a scuola o in palestra.

Il metodo RomyFarm si concentra nel “parlare”. Come?

La parola è l’unico strumento che ci salva dalle “guerre” e dai dubbi.

Il dubbio è il promotore di “film” mentali che portano, al 99% dei casi, a vedere il “non reale” attraverso gli occhi della nostra mente.

RomyFarm è un laboratorio dove si comprende l’importanza di “parlare” e ci si esercita, tra slide ed esercizi, ad esprimere ciò che si pensa, comprendendo la paura e la vergogna che spesso ci accompagnano fedeli nella vita.

Attraverso RomyFarm, in questi incontri si acquisisce consapevolezza e coraggio per:

  • Togliere con-fusione ed allineare le azioni da fare
  • Sapere dire di NO
  • Scegliere le priorità

Tutto parte dall’immagine che hai di te stesso.

Cambiare l’immagine esterno dell’uomo non è difficile, basta dare un ruolo diverso e scrivere sull’organigramma dell’azienda il nuovo lavoro e le nuove mansioni, far si che la persona reagisca costruttivamente al ruolo, richiede un tempo ed un’esercitazione più impegnativa.

Un momento di crisi o un periodo di cambiamento, famigliare o lavorativo richiede spesso di cambiare la personalità, il comportamento, a volte anche il talento o le abilità.

Cambiare ruolo o perdere un ruolo (per esempio quando una persona divorzia, o nel passaggio generazionale ecc…) la persona cambia volto alla propria personalità.

Di contro, cambiando volto e cambiando personalità rimanendo ai passi con lo sviluppo della società la persona diventa più forte e più felice, più determinata e si stima di più.

Parlare vuol dire guadagnare lo spazio giusto per se stessi e per la propria famiglia o la propria azienda.

Parlare vuol dire anche accettare e diventare consapevoli dei tanti insuccessi che una persona può creare nell’arco della vita e trasformarli in una crescita interiore continua.

I fallimenti più dei successi portano vantaggio perché in fondo ogni fallimento è un’esperienza. L’immagine che noi abbiamo di noi stessi è frutto della nostra esperienza e se non ci piace come l’abbiamo costruita la possiamo cambiare e rafforzarla.

Dobbiamo fare tesoro dell’esperienza per aprire la porta del futuro “La cosa che è veramente difficile, e anche davvero incredibile, è rinunciare ad essere perfetti ed iniziare il lavoro di diventare se stessi” Anna Quindlen

Nelle aziende il cambiamento chiamato “crisi” che ci ha colpito dagli anni ’90 ha spinto gli imprenditori ad abbellire e modernizzare uffici, stabilimenti, arredamenti fino ad oggi dove il sistema dell’industria4.0 sta portando innovazione tecnologica in tutto il mondo. Siamo solo all’inizio di una nuova vita in una nuova civiltà e non sarà sufficiente cambiare l’esterno di noi, l’uomo deve ancora fare un grosso sforzo quello di volgere lo sguardo dentro di se e rivedere la propria immagine che ha di se stesso.

Parlare sta diventando lo strumento più importante per l’uomo che, per assurdo, vive nell’era del “sintetico” dove i ragazzi scrivono sui social mezze parole e perdono l’abitudine di parlare guardandosi in faccia.

Con le parole si è continuamente alla ricerca della verità ed è in questo modo che si superano gli ostacoli, anche quelli che appaiono invisibili.

Ogni persona comunica in base all’immagine che si è fatta di se stesso. Se la persona di sente triste trasmetterà tristezza ma se si sente un fallito non solo trasmetterà insicurezza ma non agisce, per non fallire, perdendo le occasioni che la vita gli mette innanzi nel quotidiano.

La sicurezza in se stessi è di importanza strategica in tutti i campi della propria vita, se occupi un impiego che non ti permette di determinare un comando o un ruolo socialmente accettabile potresti andare in crisi esistenziale se non hai un’immagine di te positiva. In questi casi riconoscere le proprie qualità e le proprie debolezze permette di recuperare ciò che non hai e determinare le tue qualità, vale a dire aumentare l’autostima.

IL PENSIERO CONCRETO

Nella vita è importante il pensiero concreto per raggiungere gli obiettivi ciò che però è importante è che il pensiero concreto agisce in conformità dell’immagine dell’io ma non può agire se tale conformità non esiste, finché non viene mutata (con l’immaginazione) la stessa immagine.

Ma quale meccanismo si serve l’immagine dell’io per raggiungere gli scopi? Questo dipende da voi e da dove volete attingere il carburante: dagli insuccessi o dai successi?

Il metodo RomyFarm vi accompagna in questo percorso con tecniche per allenarsi in ogni momento della giornata.

Gli studi della Cibernetica ebbero inizio come studio di macchine fisiche e non afferma che l’uomo è una macchina ma che possiede e usa una macchina e ci indica come essa funziona e come può essere usata.

Per costruire l’immagine dell’io serve conoscenza ed esperienza. Conoscere come gestire l’esperienza attraverso l’immaginazione con le parole diventa un’esercitazione giornaliera. Le parole hanno una grande importanza perché sono legge per le nostre intelligenze, ogni parola che esprimiamo il nostro corpo e la nostra mente la programmano in un certo modo e ne fanno una guida, ne determinano una strada per raggiungere la meta descritta dalle nostre parole.

Per evitare che questo meccanismo vada in tilt bisogna usare le esperienze che ci siamo fatti nella nostra vita con le persone o situazione che ci troviamo a gestire, infatti vanno cucite su misura nel tempo che stiamo vivendo. I ragazzi giovani hanno abitudini che non hanno niente a che fare con il mondo che abbiamo vissuto noi della generazione X; quindi con loro dobbiamo trasmettere i valori, le esperienze apprese attraverso i sacrifici, parlare con loro e raccontare. Se dobbiamo cambiare la nostra immagine dell’io dobbiamo usare ogni tipo di esperienza, soprattutto i nostri successi e i loro successi.

Uno strumento importante è la carta dei valori, per esempio. La carta dei valori diventa il filo d’Arianna della vita di ognuno.